Ricordati di prenotare!

Written by  , Published in Web Marketing

Avevo chiuso l’ultimo articolo con due domande:

E se il potenziale cliente visita il nostro sito ma prenota in un secondo momento?
Come faccio a farlo tornare da me proprio nel momento cruciale della prenotazione?

Mi scuso in anticipo se questo mio articolo sarà un po’ più “noioso” del solito ma devo necessariamente introdurre alcuni concetti e definizioni tecniche per aiutare nella comprensione anche chi per la prima volta si trova davanti a questo argomento. 

Cos’è il remarketing?

Alle domande precedenti, chi conosce Google Adwords starà probabilmente rispondendo “con il remarketing”.

Nel seminario on-line che ho tenuto ormai quasi un anno fa ho descritto il remarketing da due punti di vista.

Quello “filosofico” ci informa  che “il remarketing è la seconda opportunità di business”.

Quello  “pratico” in molti casi invece si esprime in questi termini: “Il remarketing è quel sistema per cui se uno entra nel mio sito gli salto al collo e non lo mollo fino a quando non prenota”.

Facciamo per un secondo gli utenti. Vi è mai capitato che, entrati in un sito per cercare qualcosa vi siate sentiti quasi sotto assedio da annunci e promozioni nelle settimane seguenti? Avete cercato una lavatrice e ogni volta che provate a fare qualcosa on-line spunta sempre un bell’annuncio di lavatrici? 

Ecco, il remarketing è quella pubblicità intelligente che si ricorda cosa avete cercato, conosce ciò che vi interessa e vi spinge a concludere il processo d’acquisto.

Adesso togliamoci i panni dell’utente e pensiamo a noi come operatori ed ecco che il remarketig rappresenta per noi una risorsa veramente importante.

Vi do subito due notizie al volo. La prima è che il remarketing funziona. La seconda è che per funzionare “bene” è necessario avere un sito fatto “bene”, e su questo concetto di “bene” approfondirò tra breve.

Entriamo negli aspetti pratici: fare remarketing significa raggiungere nuovamente gli utenti che hanno visitato una pagina del mio sito internet e significa raggiungerli mentre stanno navigando on-line su siti della rete di contenuti di Google (definizione esatta Google Display) o mentre stanno effettuando delle ricerche.

Cos’è la rete di contenuti display di Google?

Sono circa un milione di siti internet, applicazioni e video  (inclusi gmail e YouTube) che in tutto il mondo possono visualizzare i nostri annunci e lo possiamo farlo semplicemente utilizzando e configurando nel modo giusto le nostre campagne Google Adwords.

Bene le definizioni ma in pratica come si fa?

Per cominciare è necessaria una piccola operazione tecnica per inserire in ogni pagina del mio sito internet il cosiddetto “tag di remarketing”, una operazione che il vostro webmaster o chi vi ha realizzato il sito internet può fare in pochi minuti e senza difficoltà tecniche.

Come si ottiene il codice?

Direttamente dal vostro account di Google Adwords Questi sono i passi (in sintesi): accedere al Google Adwords, Selezionare Campagne (menu in alto), selezionare “Libreria Condivisa” (sulla sinistra dello schermo), selezionare “Dettagli Tag” all’interno della finestra “Tag di Remarketing” (a destra dello schermo).

E adesso che abbiamo il nostro codice in tutte le pagine dobbiamo passare a quella che è l’unica tecnica di web marketing che funziona a prescindere dallo strumento; la strategia.

Secondo voi tutti i visitatori del sito sono uguali?

Se la risposta è si allora possiamo basare la nostra strategia inserendo tutti i visitatori in un’unica lista.

Se invece pensate che sia necessaria una strategia diversa in base alla tipologia del nostro visitatore possiamo creare dei messaggi di remarketing specifici.

Alcuni esempi? L’utente che ha visitato la pagina “parco giochi per bambini” ha mostrato un “bisogno” diverso rispetto a chi ha  visitato la pagina  la pagina “Parcheggio”.

Cosa cambia? Probabilmente il primo utente ha dei bambini e per farlo tornare a prenotare sul nostro sito dovremmo dare la risposta al suo “bisogno”, magari con un annuncio del tipo: “Hotel Pippo: Gatteo Mare. Bambini Gratis. Sconto del 5% se prenoti entro il 31/3”.

Il secondo utente è più probabile che risponda all’annuncio  “Hotel Pippo a Gatteo a Mare. Parcheggio custodito e coperto” 

E se ha visitato più pagine?

Della strategia giusta per avere la seconda opportunità di business con i nostri potenziali clienti parleremo nel prossimo articolo.

Massimo Vichi
Consulente aziendale
info@ massimovichi.it


Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter

Massimo Vichi

Mi occupo di progettare e realizzare le strategie di Digital Marketing per aziende e professionisti. 
All'interno del digital marketing seguo in particolare le strategie legate ai social, analisi seo, promozione all'interno del web (adwords, portali, blog, ecc.).

Seguo il progetto di comunicazione on-line, dall'analisi iniziale fino alla realizzazione del piano editoriale, occupandomi della progettazione del sito, dei contenuti, dell'ottimizzazione SEO, della configurazione e gestione dei profili social, dello stile comunicativo e degli obiettivi dell'azienda.

Per conto di alcune importanti Agenzie Formative (Centro Studi Turistici Firenze, Formaimpresa-Confcommercio Firenze, Azienda per lo Sviluppo Empolese Valdelsa, Istituto di Formazione Franchi, ecc.) svolgo il ruolo di docente per i corsi inerenti il web marketing, la promozione territoriale attraverso il web, social marketing, e-commerce, e-mail marketing.
Collaboro con Confcommercio Firenze per la quale tengo workshop e seminari per i loro iscritti.

Vivo e lavoro tra Firenze e l'Emilia Romagna, appassionato di musica e di sport.

In Primo Piano

  • MyForecast HERO

    MyForecast HERO

    C’era una volta il

  • Sai davvero come funziona Booking?

    Sai davvero come funziona Booking?

    Da anni ormai bookin

  • Social Media? Tutte Storie!

    Social Media? Tutte Storie!

    In questo articolo n

  • Le nuove tendenze del Revenue Management

    Le nuove tendenze del Revenue Management

    Oggi parliamo di for

  • Best practice per un uso efficace del booking engine

    Best practice per un uso efficace del booking engine

      Ogni albergatore

  • Offri sempre qualcosa in più

    Offri sempre qualcosa in più

    Offri sempre qualcos

  • Tutto dipende dalla tipologia di camera

    Tutto dipende dalla tipologia di camera

    Come incrementare il

  • L'analisi Revenue in 4 punti

    L'analisi Revenue in 4 punti

    L’Hotel Al Maso è

  • Il Mixing Rate di Booking.com

    Il Mixing Rate di Booking.com

    Nel precedente artic

  • A chi serve il Controllo di Gestione?

    A chi serve il Controllo di Gestione?

      La vignetta che

Rubriche

FocusOn 5

Temi sotto una lente d'ingrandimento: Airbnb e Mercato Russo

#RevenueTips 6

Le 10 strategie per aumentare le prenotazioni dirette

Case history 10

"Il fare insegna a fare"

Revenue Today 9

il nuovo approccio del Revenue Management

Web Marketing 8

Strumenti e strategie di Hotel Marketing

L'arte del Pricing 7

Rubrica di Analisi, Pricing e Distribuzione online

Management Alberghiero 5

Rubrica di Management alberghiero

La ristorazione in hotel 9

Rubrica dedicata alla ristorazione all'interno delle strutture alberghiere

Formazione NF16 6

Anticipazioni e approfondimenti 

Infografica 2

Le infografiche di Sicaniasc, vi raccontiamo l'anno appena trascorso

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per facilitare la navigazione del sito

Se continui nella navigazione accetti implicitamente l‘utilizzo di tali cookie. Per saperne di piu'

Approvo