Aperto vs Chiuso h2G
redazione | Cost Control

Gestire una struttura alberghiera significa prendersi cura di molti aspetti e attività che riguardano la vita dell’hotel e la sua gestione aziendale. In realtà c’è un’attività in particolare da cui dipende il successo dell’azienda-hotel: saper prendere le corrette decisioni.

La sintesi del budget ricavi + budget costi permette di organizzare quelle indispensabili informazioni che sono alla base delle decisioni strategiche a cui il management di un albergo è chiamato

Non si tratta di qualcosa di semplice per la quale possa bastare una buona dose di buonsenso, e neppure può essere affidato tutto all’intuizione. La gestione di un’azienda complessa come un hotel, composta da diversi settori eterogenei, necessita di un approccio che riduca l’approssimazione e si basi invece sulla programmazione e su dati certi.

Il controllo di gestione diventa quindi il modo di rendere oggettiva, quantificabile e prevedibile la complessa attività dell’intero hotel con i suoi reparti room e non-room (SPA, food & Beverage etc..)

Ecco come i documenti di Budget diventano uno strumento strategico.

Dopo un’attenta fase di analisi sia dei fattori esterni, che dei dati aziendali interni, viene compilato quello che viene definito budget previsionale dei ricavi attesi durante il periodo di esercizio.

Parallelamente viene previsto ogni singolo costo, fisso o variabile, che sarà sostenuto dell’hotel per ottenere il risultato economico ipotizzato.

La sintesi del budget ricavi + budget costi permette di organizzare quelle indispensabili informazioni che sono alla base delle decisioni strategiche a cui il management di un albergo è chiamato.

Conoscere in qualsiasi momento l’andamento dell’azienda, se siamo in linea con gli obiettivi prefissati, permette di intervenire con eventuali correttivi piuttosto che con scelte strategiche più coraggiose qualora si siano già raggiunti i valori desiderati.

Vediamo un esempio concreto, una questione che coinvolge molti albergatori che gestiscono strutture con una stagionalità piuttosto forte.

Come scegliere se chiudere l’hotel durante il periodo di bassa stagione?

Ovviamente non esiste una risposta universale che vada bene per tutti, perché le variabili coinvolte sono diverse. Questo tipo di decisione dipende dalla struttura stessa, dalla località, dalla domanda, dal mercato target, dai competitors etc. etc…

L’unico modo per fare la scelta giusta è sapere se ci conviene oppure no.

Il management alberghiero dovrà sapere se economicamente è più vantaggioso rimanere aperti oppure chiudere.

Questo può essere calcolato con gli strumenti di budget di cui abbiamo accennato. Attraverso una precisa conoscenza dei costi fissi e variabili della struttura, conoscendo le marginalità operative è possibile fare un calcolo in grado di guidare la nostra scelta.

Attraverso le attività di controllo di gestione il management può prendere decisioni informate basandosi su precisi dati economici.

Il controllo di gestione, superando tutti i limiti del mero bilancio d’esercizio, trasforma i dati in informazioni.

Acquisire, analizzare e sviluppare tutti i dati-informazioni relativi all’attività e quindi all’azienda, rappresenta l’unico strumento efficace nella gestione della stessa.

Vito Boscarino
cofounder @ hotel2Guest